Disturbo Ossessivo

  image image

 Che cos’è il disturbo ossessivo compulsivo (DOC)?

Si caratterizza per la presenza di ossessioni, che provocano emozioni sgradevoli intense, (ossia pensieri intrusivi ripetitivi, per esempio legati al timore di aver tralasciato qualcosa, o fatto qualcosa di male, o di fare qualcosa di male in futuro, o di contaminarsi con dei germi) e/o compulsioni (azioni mentali o comportamenti avvertiti come incoercibili, agiti con la finalità di ridurre il disagio dovuto alle ossessioni, come per esempio il pregare, il contare, il ripetuto controllo di azioni fatte, o il continuo riordinare).

La persona é consapevole della natura esagerata di certi pensieri intrusivi, ma non riesce a fare a meno di attuare i comportamenti compulsivi. La persona tende quindi a un ipercontrollo, inseguendo la certezza, per tentare di ridurre l’ansia. Il disagio è intenso e interferisce con il normale svolgimento della vita quotidiana.
Oggi in Italia, in questo momento, sono circa 800.000 le persone che soffrono di questo disturbo.

Dott. Petrini Alessandro

Il dottor Alessandro Petrini è Psicologo, Psicoterapeuta e Sessuologo Clinico. Si è specializzato in Psicoterapia Cognitiva a Torino
Chiudi il menu